lunedì 29 agosto 2011

AMICO MIO ...

Quella sera stavamo tornando dalla nostra mangiata di fiorentina e patate, guidavo io. 
A fianco c’ eri tu amico mio, che da dieci minuti scrivevi sms con un’ aria non troppo soddisfatta sul viso.
Ad un certo punto ti sei messo a piangere, come una fontana. Singhiozzi potenti, moccio dal naso, guance grondanti di lacrime.
Ti ho chiesto cosa non andava, tu non ha risposto e hai continuato nella tua opera di autocommiserazione. Ho lasciato perdere.
La gente mormora ed io ho saputo poi che ti era successo....
Da quel giorno io odio quella ragazza. 
La considero una smorfiosa troia del cazzo. 
Quante volte ho sognato di darle una sberla e cancellarle quell’aria da regina del mondo che si porta sempre stampata sul muso.
Certe ragazze sono belle in un modo intollerabile, sono talmente belle che danno ai nervi. 
Le guardi e sai che non potrai averle perché non sei Scamarcio e non hai un Porsche Cayenne, e tutto ciò ti fa incazzare. 
Perché queste creature così perfette sono precluse alla maggior parte degli uomini?!?  
Non è giusto.
Certe volte dovrebbero solo darla via.  
Darla via a chi capita.  Tre o quattro volte al giorno.
Certe volte arrivi a odiare le ragazze troppo belle. 
Le insulti e le chiami puttane e vai in giro a dire che hanno il cervello di una gallina e che sono antipatiche.
E vorresti farci sesso in modo selvaggio, metterglielo in culo mentre le strattoni per i capelli e le senti urlare di dolore, farle sedere sul tuo uccello e schiaffeggiarle mentre le scopi. 
La loro bellezza smisurata ti ferisce, ti trasforma in un bulldog incazzato.
Poi naturalmente quando hai il colpo di culo della tua vita e una di loro si concede a te succede che la tratti come una principessa e ci fai l’amore piano piano sussurrandole romanticherie smielate, tu sopra e lei sotto, niente cose strane né movimenti bruschi, grazie.
Poi lei ti molla, e si mette con uno che ha la Porsche e che quando la scopa le morsica i capezzoli fino a che non restano i segni e alla fine le viene sulla faccia e la costringe a ingoiare, le sussurra romanticherie tipo: TROIA e  PORCA  e poi va in giro per i bar a vantarsi con gli amici. 
E lei sta a dire alle sue amiche quant’è innamorata del coglione col Porsche.  

La prossima volta, amico mio, scopala!! 
  Montala senza rispetto!! 
Trattala da regina di giorno, a letto trattala per la Troia che è....

6 commenti: